Vivaismo Viticolo Italiano

GIANFRANCO TEMPESTA
MONICA FIORILO

4. LE BARBATELLE FRANCHE DI VITE

Negli ultimi trent’anni si è verificato il progressivo abbandono, da nord verso sud, della pratica dell’innesto, su barbatella franca portinnesto, di Vitis vinifera in campo. Oggi viene utilizzata quasi esclusivamente per varietà ad uva da tavola il cui mercato è assimilabile alle specie fruttifere fortemente influenzate dalle mode. L’innesto in campo posticipa di un anno la decisione sulla scelta varietale. La tabella 1.12 Evoluzione produzione vivaistica barbatelle franche di vite illustra questo fenomeno mentre, nella tabella 1.13 Talee franche di vite per portinnesto, si può rilevare come la produzione si sia concentrata sui portinnesti 140 Ru (qualitativo per le uve da tavola) e 1103 P, prevalentemente utilizzati nelle regioni Puglia e Sicilia.

Evoluzione produzione vivaistica barbatelle franche di vite

 

fu

Torna all'inizio della pagina

De Vulpe et Uva. Copyright © 2013. All Rights Reserved

Copyright (c) De Vulpe et Uva - All rights reserved - Disegnato da: Freddy Fiorilo Email: ffiorilo@gmail.con
POWERED BY: VIVAIO ENOTRIA