Germoplasma Viticolo Portinnesti

GIANFRANCO TEMPESTA
MONICA FIORILO
INDICE DEL CAPITOLO

2. CARATTERISTICHE DEI PRINICPALI PORTINNESTI DI VITE

Prima di analizzare quali portinnesti vengono moltiplicati dai vivaisti, in quanto richiesti dai viticoltori per le loro piantagioni, riteniamo utile tratteggiare alcune tipicità della viticoltura italiana e sottolineare le diverse problematiche con le quali ci si deve confrontare e motivare così le difficoltà che si incontrano nell’individuare e consigliare il portinnesto più adatto ai diversi areali viticoli.

In effetti, è raro trovare letteratura che riporta ricerche documentali su confronti di lungo periodo, in situazioni pedoclimatiche diverse e con vitigni differenti. Lodevole il lavoro portato avanti per quasi un trentennio, nella prima metà del secolo scorso e mirato alla ricostituzione post-bellica (e post-fillosserica) della viticoltura, dal prof Italo Cosmo; alleghiamo una tavola riassuntiva di questo lavoro che riteniamo certosino e scientificamente corretto.

» I. COSMO (1954)

 

cosmo 1930

Così, ciascun autore tende a universalizzare le proprie conoscenze e dà ai singoli portinnesti, potenzialità di adattamento, spesso in contrasto con altri autori come si può rilevare dalle tabelle seguenti:

» DA B. PASTENA (1969). Il contributo italiano alla costituzione ed allo studio del valore agronomico dei portinnesti della vite. Seminario 29 marzo 1969. Pisa

fig02

» DA I. EYNARD, G. DALMASSO (1990).  Alcune caratteristiche agronomiche dei portinnesti ammessi alla coltura in Italia.

 

Fig03

» DA ZAMBONI (1988). Schema riassuntivo delle principali caratteristiche agronomiche di alcuni portinnesti.

fig04

 

» DA POUGET E DELAS (1989)

fig05

» DA DONNINELLI. La Talea

 

fig06

legend

 

» DA R. MACLET (1995) “Les Meilleurs porte-greffes”:

 

fig07

» DA A. MORANDO. Materiali e tecniche per l’impianto del vigneto. Testo tratto da Vigna Nova. Ed. Vit.En.

fig08

 

» DA MELOTTI, C. SCOTTI (2002). Considerazioni sulla scelta del portinnesto in fase di impianto della vite. Allegato al “Bollettino di Produzione Integrata della Provincia di Modena. N. 29 del 29707/02.

fig09

 

» DA AUTORE SCONOSCIUTO 

fig10

 

» DA C. INTRIERI E A. VENTURI:

fig11DA

» PÉPINIÈRES TOURETTE:

fig12

 

» DA GUIDE DE PROTECTION DU VIGNOBLE 2003:

fig13

 

» DA L.P. CHRISTENSEN 2003. Wine Grape Varieties in California:

fig14

 

» DA CARACTÉRISTIQUES DE PORTA-GREFFES. Settembre 2006:

 

fig15

fig16

fig15c

 

fu

Torna all'inizio della pagina

.

De Vulpe et Uva. Copyright © 2013. All Rights Reserved

RICERCA

WEB DIRECTOR

Gianfranco Tempesta
Email: gftempesta@devulpeetuva.com

WEB EDITOR

Monica Fiorilo
Email: mfiorilo@devulpeetuva.com

WEB DESIGNER

Freddy Fiorilo
Email: ffiorilo@devulpeetuva.com
DVEU

Tel: + (39) 348 594 1756

Copyright (c) De Vulpe et Uva - All rights reserved

POWERED BY: VIVAIO ENOTRIA