Vigneto Italia

GIANFRANCO TEMPESTA
MONICA FIORILO
INDICE DEL CAPITOLO

1.- EVOLUZIONE E TRASFORMAZIONE DEL VIGNETO ITALIA

Questa evoluzione, questo cambiamento, stimolata dall’inurbamento legato al miracolo economico dell’industrializzazione e dagli incentivi FEOGA (Fondo Europeo di Orientamento e Garanzia Agricola), ha trasformato la viticoltura da promiscua a specializzata atta, quest’ultima, alla meccanizzazione. (tab. 4.15 Evoluzione del Vigneto Italia;  fig. 4.15 Evoluzione della vitienologia e della superficie vitata per area).

tabella3_1

 

Viticoltura_storica

Graf_gen

 

È alla fine di questo periodo che si è toccato il record storico della produzione vinicola con 86.545.000 hl nel 1980.

Il cambio dello stile di vita degli Italiani negli anni ‘80 ha portato ad un inarrestabile declino del consumo dei vini; stimato attorno ai 110 litri pro capite negli anni ’60 - ’70, sceso agli attuali 45 - 40 litri. Questo crollo dei consumi ha creato eccedenze produttive e pesanti interventi a sostegno del mercato, anche con la distillazione (scandalose le distillazioni obbligatorie con cessione dell’obbligo tra Regioni), culminati nel 1984 con ben 25.108.800 hl di vino trasformati in alcol. (fig. 4.16 Vino distillato in Italia).

Fig3_2

Questa situazione di crisi, acuita dallo scandalo del vino al metanolo (alcol metilico) figlio per certi versi della distillazione obbligatoria, ha portato alla perdita di redditività del comparto vitivinicolo, con forti riduzioni delle superfici e lo stimolo alla riqualificazione dei prodotti rivendicando così i valori territoriali insiti nelle DO e IG; altre aziende hanno perseguito, invece, l‘affermazione di vini d’immagine (Supertuscan).

Torna all'inizio della pagina

.

De Vulpe et Uva. Copyright © 2013. All Rights Reserved

RICERCA

WEB DIRECTOR

Gianfranco Tempesta
Email: gftempesta@devulpeetuva.com

WEB EDITOR

Monica Fiorilo
Email: mfiorilo@devulpeetuva.com

WEB DESIGNER

Freddy Fiorilo
Email: ffiorilo@devulpeetuva.com
DVEU

Tel: + (39) 348 594 1756

Copyright (c) De Vulpe et Uva - All rights reserved

POWERED BY: VIVAIO ENOTRIA