Economia Vitivinicola Italiana

GIANFRANCO TEMPESTA
MONICA FIORILO

5. ANALISI ECONOMICA

5.a Stima del Valore Vino all'Origine per Tipologia di Vino

L’analisi, visibile su richiesta a: mfiorilo@devulpeetuva.com, considera i tre grandi comparti del sistema vitivinicolo italiano: la viticoltura dedicata ad un’enologia con valori di territorio forti “DO”; l’ulteriore frazione viticola legata a valori di territorio più ampi “IG” e il terzo comparto dedicato alla produzione di “Vini da Tavola” – con o senza Indicazione Varietale.
La ricerca ha raccolto i dati disponibili dalle diverse fonti, - ISTAT, ISMEA, INEA, FEDERDOC, organismi di controllo (OdC), ecc. e interviste dirette -  per ottenere linee di sintesi che hanno portato alle tabelle e figure seguenti.

La tabella 2.3 Stima dei Valori all’Origine per Tipologia e la tabella 2.3.1 Vino: medie storiche produzione e valore all’origine presentano la sintesi del “data base” nominata in precedenza. Sono riassunti per regione, le superfici, gli ettolitri e il valore all’origine per le DO, IG   e altri vini”.

VINI A DO

 

VINI A IG

 

ALTRI VINI

 

VINO ITALIA

medie storiche

La stima degli autori del valore all’origine differisce sui dati ISMEA e INEA a volte per scostamenti notevoli, evidenziati in giallo nel riassunto Italia.

Le tabelle presentano dati su cui sono opportune alcune riflessioni: la prima riguarda le superficie negative di alcune regione per alcuni comparti; a giustificazione che molti vigneti sono iscritti nelle categorie superiori e poi non rivendicate. La seconda, la sovrastima della superficie stessa.

Torna all'inizio della pagina

De Vulpe et Uva. Copyright © 2013. All Rights Reserved

Copyright (c) De Vulpe et Uva - All rights reserved - Disegnato da: Freddy Fiorilo Email: ffiorilo@gmail.con
POWERED BY: VIVAIO ENOTRIA