Evoluzione delle DO italiane

GIANFRANCO TEMPESTA
MONICA FIORILO - MAURO CATENA

TAA

TRENTINO ALTO ADIGE

Le otto Denominazione di Origine Trentino e Alto Adige, situate principalmente lungo il corso del fiume Adige, sono spesso accompagnate da menzioni di vitigno, in particolare vitigni aromatici o con aroma distintivo (Gewürztraminer rs. cioè Traminer Aromatico rs.).

L’espansione nella provincia di Trento del vitigno Chardonnay b. prima e del Pinot Grigio gr poi ha provocato il declino delle DO Caldaro e Casteller.

Le DO con vitigni autoctoni, quale ad esempio il Teroldego Rotaliano, mantengono le posizioni raggiunte con l’impegno profuso negli ultimi decenni; è un giusto esempio di salvaguardia e tutela della variabilità genetica, premiata dal mercato.

Un punto di forza è rappresentato dalla produzione spumantistica.

Ruolo fondamentale nello sviluppo di questa viticoltura è da attribuire alla presenza di centri di innovazione di importanza internazionale (Fondazione E. Mach) e ad imprese, soprattutto cooperative, strettamente collegate a tale istituzione.

Le disavventure recenti in cui è incappata la cantina La Vis hanno dimostrato la forza aggregante della cooperazione nel territorio della regione e il forte impegno dell’Amministrazione provinciale a sostenere la viticoltura. Di fatto le due province autonome hanno aumentato la superficie destinata ai vini DO di 3.500 ha dal 2.000 con una preponderante presenza nella viticoltura regionale (14.600 ha su un totale a vite di 15.680 ha).

La rinuncia a riconoscimenti DOCG dimostra come le sigle hanno poca importanza dove esiste la forza della qualità e il dinamismo dei produttori.

TAA PROD
TAA SUP
TAA STAT
TAA SDO

 

Flecha

 

 

.

De Vulpe et Uva. Copyright © 2013. All Rights Reserved

RICERCA

WEB DIRECTOR

Gianfranco Tempesta
Email: gftempesta@devulpeetuva.com

WEB EDITOR

Monica Fiorilo
Email: mfiorilo@devulpeetuva.com

WEB DESIGNER

Freddy Fiorilo
Email: ffiorilo@devulpeetuva.com
DVEU

Tel: + (39) 348 594 1756

Copyright (c) De Vulpe et Uva - All rights reserved

POWERED BY: VIVAIO ENOTRIA